SICILIA - Sciacca. Il sub Santo Tirnetta a caccia di tesori sottomarini

SICILIA - Siacca. Il sub Santo Tirnetta a caccia di tesori sottomarini
LA SICILIA Domenica 15 Dicembre 2013



Sciacca. Un saccense nello staff del progetto regionale "Ombre dal Fondo", un'iniziativa che permetterà di ampliare le conoscenze del patrimonio culturale e naturalistico custodito dal mare di Sicilia a profondità non raggiungibili con le tradizionali tecniche d'immersione.
Si tratta del sub Santo Tirnetta, esperto di esplorazioni subacquee e fotografo sub affermato in campo nazionale. "Ombre dal fondo" si avvale del supporto della soprintendenza del Mare della Regione Siciliana, della Guardia Costiera, della Guardia di Finanza, del Team Rebreather Sicilia e della Casa editrice "Qanat". "Ombre dal Fondo" è un'iniziativa unica nel suo genere. Per la prima volta in Sicilia, verranno applicate alla ricerca scientifica tecniche d'immersione innovative per operare in sicurezza a profondità elevate. La fase iniziale prevede l'esplorazione e la documentazione di quattro relitti già segnalati dalla soprintendenza del Mare ma non ancora studiati dagli archeologi perchè situati tra i 60 e gli 80 metri di profondità. Una seconda fase sarà invece dedicata all'esplorazione di particolari ambienti naturalistici e l'individuazione di nuovi e suggestivi itinerari turistici subacquei.
Oltre a Tirnetta, che è stato scelto per l'esperienza, la professionalità e la passione per il mare, nel gruppo di lavoro ci sono anche Riccardo Cingillo, responsabile progetto, documentarista ed esploratore subacqueo alto fondale; Massimiliano Piccolo, esploratore subacqueo alto fondale, responsabile sicurezza tecnica immersioni ad alta profondità, tecnico dei Rebreather; Massimo Ardizzoni, fotografo, esploratore subacqueo alto fondale, speleosub, istruttore immersioni Rebreather; Toni Saetta, subacqueo, editore; Vincenzo Sottosanti, giornalista, subacqueo archeologo, esploratore speleosub; Eugenio Vecchio e Mariano Pulizzi: assistenti di superficie; Sebastiano Tusa, Alessandra De Caro, Salvo Emma, Roberto La Rocca, Nicolò Bruno e Claudio Di Franco della soprintendenza del Mare. "E' un orgoglio far parte di questo gruppo - dice Tirnetta - che negli anni ‘80 è stato affermato giocatore di basket in serie B - sono certo che faremo un bel lavoro".
Giuseppe Recca

http://www.patrimoniosos.it/rsol.php?op=getarticle&id=107378

Ultimo aggiornamento (Venerdì 14 Novembre 2014 20:15)